Residenza BValpolicella

L'idea progettuale per questo interno è partita dalla collocazione della scala che andasse a collegare il primo piano con il piano primo per accedere alla stanza di servizio. Dopo aver analizzato alcune alternative, tra le quali una scala elicoidale, si è scelto di indagare una scala ad U che rimanesse compatta nella zona giorno. Il progetto si è sviluppato poi con l'idea si unire le due aree, ingresso soggiorno (prima occupato dalla sala da pranzo) e cucina cosicchè la parete curva potesse restituire la luce del pomeriggio all'interno del soggiorno.

Dimensioni:
150 m2, complessivi
Anno:
2012
Credits:
Photo Mirko Ballarini

 

rustico

.

l'inserimento della scala La parete curvilinea sottolinea il passaggio e il colore che va a sfumare mentre per il camino bifacciale è stato scelto una linea geometrica per risolvere semplicemente le funzioni pratiche.

particolari Alcuni dettagli geometrici con la creazione della nicchia dedicata ad arredi Pastoe

particolari Dettaglio del tavolo La Rotonda di Cassina e un particolare della scala del soppalco

particolari Lampada a sospensione di FontanaArte per lasciare maggiore permeabilità possibile alla luce del pomeriggio.

particolari Lampada a sospensione di FontanaArte per lasciare maggiore permeabilità possibile alla luce del pomeriggio.

particolari

particolari .

particolari